Teatro Arcobaleno, Roma, da giovedì 9 a domenica 18 novembre 2018

A Porte Chiuse al Teatro Arcobaleno a Roma
A Porte Chiuse
di Jean-Paul Sartre

Acquisto biglietti su www.liveticket.it/teatroarcobalenoroma

Con liveticket i possessori del BONUS CULTURA, possono acquistare i biglietti scegliendo la tariffa riservata 18app e Carta Docente, occorre entrare nel singolo evento e scegliere la tariffa dedicata.
18app e carta docente - bonus cultura

Adattamento e regia Gianni Leonetti

A Porte Chiuse è forse l’antenato del popolare reality “Il grande fratello”?
In un’epoca dove tutto si consuma in fretta ed i social regnano sovrani, quindici minuti di celebrità, come avrebbe profetizzato Warhol, non si negano a nessuno. Quindi la frase più celebre del dramma sartriano“ L’inferno sono gli altri”, per i concorrenti del GF va rovesciata in “Il paradiso sono gli altri”, grazie ad una sorta di celebrità regalata dal voyeurismo dei telespettatori.

Non si può parlare di Sartre senza citare l’esistenzialismo che il grande filosofo, noto anche per il suo rifiuto di ritirare il premio Nobel, imposta intorno al problematico rapporto tra “l’essere ed il nulla”. A tal proposito Sartre affermava che ognuno esercita su l’altro “lo sguardo di medusa” attirandolo e tentando di decostruirlo nella sua essenza.
Ed è questo il “gioco” spudorato, crudele, a tratti curiosamente ironico che si gioca in A Porte Chiuse.

Lo Strano Paese dei Campanelli al Teatro Arcobaleno a Roma
Orari:
giovedì, venerdì e sabato ore 21.00
domenica ore 17.30

Da giovedì 9 a domenica 18 novembre 2018, ore 21.00

Teatro Arcobaleno
Via Francesco Redi, 1/a
00161 Roma
www.teatroarcobaleno.it

Il Teatro Arcobaleno di Roma utilizza il Sistema di Biglietteria liveticket.
Info su www.liveticket.it – Biglietteria per teatro

Info
Categorie Tag Archivi